Forum di discussione su problematiche inerenti disagi psichici.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Emicrania

Andare in basso 
AutoreMessaggio
yousin



Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 06.12.09
Località : NAPOLI

MessaggioTitolo: Emicrania   Ven Lug 23, 2010 11:49 pm

col mal di testa a volte puoi trascorrere giornate intere, fai la tua vita regolarmente e senti solo un leggero fastidio che sai che preferiresti non avere, ma riesci quasi a dimenticartene. Certe mattina è così forte che non hai voglia di alzarti o sei irrequiet e non sai come ignorarlo; incide su tutto e ti paralizza il dolore. Non puoi lavorare nè mangiare, non puoi parlare nè vedere nessuno a volte solo puoi restare per molte ore al buio.
Capita spesso che siano così forti e intensi da durare per giorni e poi una mattina ti svegli e ti sei pure dimenticato che sapore avev quel dolore.
Ti sembra di non averlo mai conosciuto e ti sembra tulo possa solo immaginare ma non hai una percezione precisa, ti sembra inoltre che sorridere e vivere è tutto quello che serve per continuare a svegliarti così per molti giorni di fila.
E poi, proprio in uno di questi giorni perfetti, ritorna come una sprangata nelle ginocchia.
Ti stende nel dolore fisico, ti lascia inerme e per quanto annaspi e ancora vedi lì a un passo quello che vivevi ore prima non ci sai più tornare.
Certuni consultano molti neurologhi, fanno esami del sangue, tomografie e risonanze, allora poi iniziano con l'agopuntura, i massaggi e i riti magici, ma il mal di testa quando vuole ritorna.
Certi altri cominciano con l'aspirina effervescente e in un piccolo mare di bolle si scioglie presto ma presto i fans falliscono e il male ritorna.
Così è la bulimia, la bulimia è come l'emicrania. Decide lei quanto e come farti male.

da http://diarioalimentaredbulimia.splinder.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sergio67

avatar

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Emicrania   Mer Lug 28, 2010 9:51 am

"Decide lei quanto e come farti male"

...come se la bulimia fosse una cosa esterna da te. Come se non fossi tu stessa a decidere come e quando farti del male...

E se la bulimia fosse un esigenza profonda del tuo intimo? Se fosse l'unico modo che una parte di te ha per far sentire la sua voce? Cosa succederebbe se provassi ad ascoltarla in modo diverso?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
yousin



Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 06.12.09
Località : NAPOLI

MessaggioTitolo: Re: Emicrania   Mer Lug 28, 2010 1:49 pm

è proprio così
non sono io, non decido io e non dipende da me.
se provassi ad ascoltarla non avrebbe niente da dire, e lo so perchè ci ho provato a lungo a cercare di capire
ma non ha nessun senso e se provassi ad ascoltarla perderei con lei anche quel po' di tempo per vivere che mi lascia
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
D.ssa Michela Guariniello
Admin
avatar

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioTitolo: Re: Emicrania   Gio Set 09, 2010 8:52 am

ciao yousin,
bella la metafora della bulimia e dell' emicrania, calza a pennello...
In ambedue i casi non si tratta di un virus che ci attacca insensatamente, bensì di un segnale che ci viene lanciato dall'interno per segnalarci qualcosa che non va.
C'è SEMPRE un significato celato in entrambi.
Forse non hai ascoltato bene, forse hai bisogno di qualcuno che ti aiuti a decifrare il messaggio in codice lanciatoti, ma credimi il senso c'è SEMPRe, anche nei sintomi più illogici.

Ti abbraccio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Emicrania   

Torna in alto Andare in basso
 
Emicrania
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Psicologi Campania :: DISTURBI ALIMENTARI (anoressia, bulimia, obesità, binge eating, ecc) :: DISTURBI ALIMENTARI (anoressia, bulimia, obesità, binge eating, ecc)-
Vai verso: