Forum di discussione su problematiche inerenti disagi psichici.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Sempre la stessa storia

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Dom Ott 03, 2010 2:57 pm

Oggi ho toccato il fondo, anzi credo che io stia scavando...sono catechista e oggi iniziava il catechismo e sono andata in chiesa al termine della lezione dovevo andare a messa, ero mancata solo un'ora e già avevo ricevuto due telefonate da mia madre (dove sono le pillole? dov'è l'iniezione) poi durante la messa mi chiama mia madre, dovevo portare dei soldi (10 euro) a un'amico di mio padre e lo avevo dimenticato, essendo io in chiesa ho chiesto stupidamente se poteva andarci mia sorella e mia madre mi ha risposto che già aveva fatto tanto per lei, dovevo andarci io, abbandono la chiesa e mi dice che già c'era andata mia sorella....nervosissima torno a casa e trovo mia madre nervosa e stanca che mi dice "Ci sono altre priorità perora che batterti il petto" cazzo io lo so, è da quando mio padre è stato male che cummatto con loro, io vado in chiesa anche solo per parlare con persone differenti dai miei, ma evidentemente non ho neanche questo diritto...mi sa che devo abbandonare tutto anche il catechismo....non ce la faccio più non faccio altro che piangere....poi sentivo dire mia madre: "è maleducata, per me se ne può andare di casa, ecc ecc". Pure i miei nipoti hanno capito che sono stanca...non so come fare, io non ce la faccio più.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Dom Ott 03, 2010 6:50 pm

Eccomi qui davanti al pc, la televisione o a letto tutto il pomeriggio a non fare nulla ed aiutare mio padre.....tra un pò mi prendo tutti i farmaci che ho a casa tanto con la fortuna che ho non mi fanno nulla.....e poi nessuno si accorgerà della mia assenza ..come non si accorgono che sto male e come non si accorgono che è dalle 12 che non faccio altro che piangere....perchè ci sono perdone che muoiono giovani e volevano vivere e persone come me che invece vogliono morire e rimangono in vita??????????
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Sab Ott 09, 2010 8:11 pm

Basta non ce la faccio più...sono esasperata, non ho più neanche la possibilità di andare dallo psicologo....ed è sempre peggio....basta...perchè continuare a vivere...fan culo a tutti......
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Ott 13, 2010 3:04 pm

Triste anzi tristissima.....ho rovinato di nuovo tutto solo perchè ho parlato e detto ciò che penso....devo stare zitta non lo imparerò mai:(
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
criceta

avatar

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Ott 13, 2010 3:05 pm

carla non ti dire così non sei tu a rovinare tutto cè sempre il metà e metà non è solo colpa nostra
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Ott 13, 2010 3:18 pm

ma perchè tutti continuate a dire che è colpa mia o che cmq io lo penso...io penso solo che posso avere aiutato questa situazione e continuo a non capire perchè io sola mi sento così ferita.... io sola mi sento delusa...non lo capisco...e continuo a dire che ho rovinato tutt perchè ho parlato in questo caso si che lo dico che "è colpa mia" se stavo zitta era meglio o almeno se stavo zitta non mi sarei sentita così di "merda" (scusate il termine)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
criceta

avatar

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Ott 13, 2010 3:20 pm

perchè dici che la colpa è tua qualè la tua colpa
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Ott 13, 2010 3:31 pm

la mia colpa sta nell'aver detto quello che penso e sento....ed ora mi sento male....mi sembra di aver sbagliato di aver ferito altre persone, non volendo, ed attendo attendo, se non lo avessi fatto questo non sarebbe accaduto, io non avrei detto nulla e non mi sentirei così...ora la colpa del mio sentirmi male inadeguata è mia...perchè voi tutti avete detto quello che pensavate ma nessuno mi sembra si sente come me...quindi deduzione la colpa del mio sentirmi male è mia
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
criceta

avatar

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Ott 13, 2010 3:35 pm

bhe ti sbagli non credere che io non stia male come te anzi forse di più ma non lo faccio a vedere sono molto brava in questo
per questo ti dico di non sentirti in colpa perchè non è TUA la colpa ma anche la mia e di altre persone non sentirti tu la causa di tutto questo perchè non sei TU
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Dom Ott 24, 2010 9:13 pm

Basta non ce la faccio più....voglio morire...voglio spegnermi...non chiedo molto...voglio solo smettere di respirare, sono stanca di combattere.....ci sono tanti giovani che muoiono perchè io non posso essere uno di loro...non chiedo neanche una morte veloce o non dolorosa....ma chiedo solo la morte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Nov 03, 2010 3:44 pm

E' assurdo non riesco a perdonarmi...cosciamente so di non avere colpe ma incosciamente me le continuo a dare...tutto tutto dipende da questo lo so...il mio rapporto con il cibo, con il mio corpo, con il genere umano dipende dal mio senso di colpa....io ero presente, io non mi sono potuta difendere e per questo la colpa è mia, come anche la colpa di non aver parlato....non ce la farò mai...perchè combattere?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
annie

avatar

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 24.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mer Nov 03, 2010 7:15 pm


Carla, sicuramente non è facile, ma prova a guardare te stessa con uno sguardo più indulgente, quasi con "compassione". Sembra una parola brutta, sembra il sinonimo "fare pietà", ma secondo me è un termine bellissimo, perché compassione significa "soffrire con", in questo caso con la tua parte ferita, maltrattata, che non ha bisogno di giudizi o condanne, ma solo della tua cura...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Sab Nov 06, 2010 1:39 pm

Ecco ieri sera dopo mesi e mesi ho accettato di andare a mangiare una pizza con le mie amiche e per me è un grosso sacrificio dato che devo lasciare mia madre stanca a casa con quella rottura di mio padre e anche lui a cui deco dare delle pillole e devo demandare alle mie nipoti che anche loro lascio a casa tristi perchè esco e le lascio con 2 vecchi rincoglioniti (scusate le parolacce)...cmq esco e vado in pizzeria, mangio il primo morso di pizza e mi si rompe un pesso di mola e la inghiotto, non contenta mi taglio la lingua....tornata a casa non dormo tutta la notte....allora non era meglio che rimanevo a casa....vorrei sapere se cerco di rilassarmi perchè la pago sempre...perchè? che ho fatto di male da non avere il diritto di rilassarmi per 2 o3 ore? qualcuno mi sa rispondere?....e non mi dite che un dente malato e non curato si sarebbe rotto cmq, e che non devo vederla in chiave negativa e colleagrla all'uscita, perchè vi rispondo subito che se non mangiavo quella pizza non sarebbe successo nulla e ora sarei normale e senza questo dolore alla lingua......
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
evelin
Ospite



MessaggioTitolo: mah   Sab Nov 06, 2010 8:59 pm

Carla voglio dirti solo una cosa poi chiudo qui... 1 cosa, non farti compassione come qualcuno suggerisce, perchè non è con quella che si tira avanti, oppure si superano le difficoltà, la pietà e un discorso diverso, li ci sarebbero mlte cose da dire, comunque, l'unica cosa sensata che dovresti fare, è quella di amare alla follia Carla, e riempirla di baci è abbracci, quindi se queste cose non te li concedi tu per prima e non vengono da te, nessuno mai te li darààà, la compassione lasciala a chi ne ha voglia di averla, visto il tuo carattere, non credo che ne hai bisogno... soffrire, non è scritto da nessuna parte che si debba continuare a soffrire... allora alzati sprona te stessa ad avere un rapporto con te stessa, poi con gli altri se viene va bene, se no si friggono,, mica devi friggere te... ti abbraccio forte Carla... Giuly...
Torna in alto Andare in basso
annie

avatar

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 24.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Lun Nov 08, 2010 8:57 pm

evelin ha scritto:
Carla voglio dirti solo una cosa poi chiudo qui... 1 cosa, non farti compassione come qualcuno suggerisce, perchè non è con quella che si tira avanti, oppure si superano le difficoltà, la pietà e un discorso diverso, li ci sarebbero mlte cose da dire, comunque, l'unica cosa sensata che dovresti fare, è quella di amare alla follia Carla, e riempirla di baci è abbracci, quindi se queste cose non te li concedi tu per prima e non vengono da te, nessuno mai te li darààà, la compassione lasciala a chi ne ha voglia di averla, visto il tuo carattere, non credo che ne hai bisogno... soffrire, non è scritto da nessuna parte che si debba continuare a soffrire... allora alzati sprona te stessa ad avere un rapporto con te stessa, poi con gli altri se viene va bene, se no si friggono,, mica devi friggere te... ti abbraccio forte Carla... Giuly...

forse per compassione tu intendi commiserazione, io non ho parlato di questo.Non ho parlato di farsi pena da soli, non ho detto che è obbligata a soffrire
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Dom Nov 14, 2010 10:11 pm

Ci sono ricascata...mi sono tagliata dopo 8 mesi circa che non lo facevo e mi sento malissimo...uffa...tutto in un attimo buttato al vento, tutto il lavoro che ho fatto...tutto....non so cosa fare....ho bisogno di aiuto
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
azzuro

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 24.02.10
Località : milano

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Dom Nov 14, 2010 10:30 pm

Tranquilla

adesso vai a currare le tue ferite ......


capita di cadere ma non buttare tutto a l'aria solo per una caduta non mettere tutto in discussione



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sergio67

avatar

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Lun Nov 15, 2010 12:49 pm

Carla, non hai buttato nulla al vento.

Leggi bene quello che hai scritto: "8 mesi circa che non lo facevo". Otto mesi. Non è di per se un piccolo successo?
Va bene, l'hai rifatto. E allora? Vuoi forse dire che per questo lo rifarai ancora oggi o domani?

Io vedo l'autolesionismo, in tutte le sue forme, come l'espressione di un fuoco che arde dentro. Un fuoco che brucia sotto una pentola a pressione, e l'autolesionismo è la valvola di sfogo.
Tu stai lavorando per spegnere il fuoco, e forse in questi otto mesi sei riuscita a ridurre la fiamma, ma questo non significa che non hai ancora bisogno di sfogare la pressione ogni tanto. Non ti condannare per questo, anzi, non ti giudicare affatto.

Continua a lavorare con fiducia, il resto verrà da sé.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
azzuro

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 24.02.10
Località : milano

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Lun Nov 15, 2010 1:13 pm

Si e propio cosi Sergio


I love you un bacio a voi due


carla non mollare sunny
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mar Nov 23, 2010 3:43 pm

Ragazzi vi volevo rendere partecipi della mia gioia...ieri ho deciso di affrontare il mio dolore, raccontando a voce per filo e per segno la violenza subita da piccola, non è stato facile, c'è stata paura, vergogna, crampi, senso di nausa, avevo paura di lasciarmi andare e in fin dei conti non l'ho fatto del tutto, infatti non ho pianto e ho trattenuto il senso di nausea che avevo, ma ho parlato ho descritto tutto nei dettagli....cosa mi ha spinto a farlo? sono stanca di essere vittima, se continuavo così lo sarei stata per sempre vittima di questo pedofilo...si era un pedofilo chiamiamolo con il suo nome....quindi ho deciso di affrontare tutto senza paura di piangere, di stare male ecc...questo poi non c'è stato, ho trattenuto ma è un passo in avanti...per la prima volta ho dato voce al mio dolore....la prossima volta cercherò anzi voglio che il mio psicologo smonti le mie convinzioni, che è colpa mia, che lo volevo, che potevo evitarlo...e voglio che lo faccia razionalmente...perchè anche se so che non era colpa mia, che non potevo fare nulla, in me incosciamente sento sempre la colpa arieggiare sopra il mio capo...voglio che me la abatta razionalmente.....voglio combattere...^_^
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sergio67

avatar

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mar Nov 23, 2010 4:41 pm

La tua gioia è la mia gioia Smile.

un abbraccio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Mar Nov 23, 2010 6:04 pm

Grazie Sergio un bacione kiss kiss
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
carla

avatar

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Sab Dic 04, 2010 6:34 am

Mi mancava solo questa...perchè mi hai abbandonata? perchè te ne se andato? prima volevo che tu morissi, a volte ero seria, ma solo perchè eri sempre nervoso e arrabbiato, ora ho scoperto che eri solo malato e nessuno lo sapeva, nessuno ti capiva, quindi non eri così, mi volevi bene, mi hanno pure detto che ti sei commosso parlando di me a una vicina di casa, perchè non lo hai mai manifestato? perchè? io non ti ho mai detto ti voglio bene e ora me ne pento, ti ho visto spiare, esalare l'ultimo respiro, ti ho visto sul tuo letto di morte e non ho potuto fare nulla per evitarlo, scusami!!!!
Saresti stato così felice di vedere il necrologio che il telegiornale ti ha dedicato, ogni volta che ti dicevo che ti conoscevano, che parlavano delle tue imprese di basket ne eri orgoglioso e ora non potrai più esserlo...mi dispiace!!!! Ti volgio bene papà
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sergio67

avatar

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 51

MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   Sab Dic 04, 2010 11:12 pm

Carla,

in silenzio, il mio cuore si unisce al tuo dolore.

Un abbraccio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Sempre la stessa storia   

Torna in alto Andare in basso
 
Sempre la stessa storia
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Prezzi pazzi di calciomercato
» #17 La notte delle streghe - febbraio 2001
» Storia di madre
» E dopo i cartoni animati..
» Benvenuti al circo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Psicologi Campania :: L'ANGOLO DELLO SFOGO :: L'ANGOLO DELLO SFOGO-
Vai verso: