Forum di discussione su problematiche inerenti disagi psichici.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 mi hanno detto che si tratta di crisi di panico

Andare in basso 
AutoreMessaggio
nina



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 28
Località : napoli

MessaggioTitolo: mi hanno detto che si tratta di crisi di panico   Lun Mar 15, 2010 8:39 pm

Salve, da molti anni soffro di " presunte" crisi di panico sento una mano che mi stringe la gola, non riesco a respirare , mi si annebbia la vista e le mani si tirano come se tutti i nervi si contorcessero, per di più mi si addormenta la nuca. sono crisi di panico? ho davvero paura, sto malissimo ultimamente si stanno intensificando sempre più, mi sento molto depressa.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dott.Luca Esposito
Admin
avatar

Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 26.10.09
Località : Campania

MessaggioTitolo: Re: mi hanno detto che si tratta di crisi di panico   Lun Mar 15, 2010 10:36 pm

CIAO NINA,
NON E' POSSIBILE TENTARE DI FARE UNA DIAGNOSI PRECISA DEL QUADRO SINTOMATOLOGICO CHE LEI BREVEMENTE PRESENTA E DESCRIVE. UNA DIAGNOSI RICHIEDE UN RAPPORTO VIS A VIS CON UN ESPERTO DEL SETTORE, UNA RELAZIONE DIRETTA CHE SI EVOLVE NEL CORSO DEL TEMPO.
MI CHIEDO, IN QUESTI HANNI COME HA AFFRONTATO I SUOI SINTOMI?
HA FATTO DELLE VISITE? E' STATA DA UNO PSICOLOGO? HA MAI TENTATO UNA PSICOTERAPI? HA ASSUNTO FARMACI?

A PRESTO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
nina



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 28
Località : napoli

MessaggioTitolo: x luca   Lun Mar 15, 2010 11:04 pm

in questi anni ho provato a parlare per un periodo con una psicologa ma non sono mai riuscita a risolvere il problema, mi capita spesso di trovarmi nella situazione che ho precedentemente descritto, in particolar modo nei periodi di maggiore stress quando mi va tutto storto... Non so proprio che cosa fare, una volta due anni fa mi è capitato di sentirmi male a scuola chiamarono subito l ambulanza e dissero che avevo avuto un attacco isterico ho cercato di documentarmi al riguardo ma nn credo di soffrire di isteria. cosa potrebbe essere?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
fedi89
Ospite



MessaggioTitolo: Re: mi hanno detto che si tratta di crisi di panico   Mar Mar 16, 2010 3:45 pm

ne so qualcosa.. se ti hanno diagnosticato il disturbo di panico come a me, i sintomi sono PURTROPPO quelli......
Torna in alto Andare in basso
nina



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 28
Località : napoli

MessaggioTitolo: per fedi89   Mer Mar 17, 2010 9:43 am

li hai anche tu? come fai? io sto malissimo quando ho una di quelle crisi, cerco di non restare da sola, mi sento morire, strozzare, come se una mano mi stesse soffocando fino ad uccidermi eppure non c'è nessuno che mi fa del male. Ti prego se sai di qualche rimedio parlamene. un bacio forte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
fedi89
Ospite



MessaggioTitolo: Re: mi hanno detto che si tratta di crisi di panico   Mer Mar 17, 2010 7:20 pm

si mi sento proprio cosi : come se mi stessero strozzando,perciò sensazione di mancanza d'aria,dolori al petto e li.....vai a immaginare le paure che m vengono!!! penso che m sta arrivando un infarto,una crisi respiratoria...e se nn cessa.....chiedo aiuto inutilmente ai dottori. Questi sono i sintomi che mi spaventano di piu'...ma ce ne sno tantissimi altri...innalzamento di pressione,stordimento etc etc..Sembrerà follia...è piu' brutto di quanto si possa immaginare. Io cerco di fare una vita che mi piace e associo il farmaco (dato dallo psichiatra) alla psicoterapia dando molta importanza al rapporto col terapeuta...infatti solo oggi ho trovato quello giusto !! Wink tu prendi farmaci? il dottore m ha dett che il farmaco và proprio a curare e non a sedare! và preso all'incirca un annetto... Cerco di fare una regolare attività fisica perchè dicono sia importante per scaricare. . Leggo libri su tale argomento! Ricerco tanto....ne soffro da due anni fa... anche se da sempre sono stata un pochino ansiosa! Ora sto meglio...ho cercato di cambiare un pochino la mia vita orientandola un pò piu' verso le mie preferenze...e il farmaco!! lo sto trovando utile..dipende cmq sia dai livelli e dalla valutaz dei dottori..
Cerco anche di non pensarci troppo...perchè il pensiero mi porta ad attivare il meccanismo! Faccio un mix di tutto questo! Una cosa t posso dire di te: Brava,non vergognarti di chiedere "aiuto" e di parlarne! è fondamentale per il nostro benessere
Torna in alto Andare in basso
nina



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 28
Località : napoli

MessaggioTitolo: x fedy 89   Gio Mar 18, 2010 10:56 pm

Tutto ciò che dici è giusto, io purtoppo non mi sono mai rivolta ad uno psichiatra ho parlato qualche volta con uno psicologo solo che non ho quasi mai avuto degli effetti positi ma anzi parlare del mio passato ( molto burrascoso) mi faceva stare male, preferisco non pensare a molte cose e anche se so che questo è un atteggiamento sbagliatissimo persevero.
La cosa che invece mi dà un pokino di sollievo è scrivere porbabilmente perchè il foglio è muto non può nè giudicare ciò che scrivo nè tantomeno spifferare quelle frasi. Le mie odiatissime crisi si presentano ogni qual volta mi succedono delle cose brutte e siccome la maggior parte di queste non dipendono da me ( ma io ne pago solo le conseguenze) non trovo una soluzione e mi sento malissimo, probabilmente è questo il significato della mano che stringe, una sorta di uomo violento che non riesco a fermare.
Sto cercando di impegnarmi per rendere la mia vita un tantino più tranquilla dal punto di vista psicologico ne ho subite tante troppe per cui adesso basta devo provare a chiudere un pò il mio cuore e non lasciare che la mia famiglia mio padre ( che non è mai stato la mia famiglia) un lutto che non sono mai riuscita a superare diventino solo accessori nella mia vita e non la pistola che mi spara contro, forse è la strada sbagliata quella che ho scelto ma è l'unica che mi viene in mente mi sento come una sorta di cane legato ad una catena e l'unico modo per correre libera è quello di mordere la catena che mi stringe anche a costo di rompermi i denti, ho voglia di essere felice e per esserlo devo liberarmi da tutti i brutti ricordi che giorno dopo giorno mi crociffiggono.
Ti lascio un bacio forte spero di avere presto tue notizie...
Con affetto Nina
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
fedi89
Ospite



MessaggioTitolo: Re: mi hanno detto che si tratta di crisi di panico   Ven Mar 19, 2010 2:59 pm

Se vedi che gli attacchi sono cronici e difficili da gestire,ti consiglierei di avvicinarti al centro igiene mentale della tua città e parlarne con lo psichiatra che valuterà o meno se hai bisogno di farmaci. Io mi sto trovando bene con tali,e non ne prendo nemmeno in dosi eccessive. Poi penso che tu stia pensando nel modo giusto infatti hai detto bene che,devi cercar di pensare un pò piu' a te stessa e chiudere un pochino il cuore nei confronti di tuo papà o di chi ti fa star male. Se hai possibilità economica..non fermarti dagli psicologi bensi cerca lo\a psicoterapeuta adatto\a a te...è cmq sia un disagio da non sottovalutare e trattato per bene! Come ben sai non sono una dottoressa,ma avendo il disagio in comune io mi sto trovando bene in questo modo!! ed anch'io come te,ho sofferto tanto in famiglia e in parte ne soffro tutt'ora...aspetto tue novità,un abbraccio *Federica
Torna in alto Andare in basso
nina



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 28
Località : napoli

MessaggioTitolo: ciao federica   Sab Mar 20, 2010 10:59 pm

è sempre un piacere immenso piacere trovare tue notizie, purtoppo la situazione è più difficile di quello che pensi, non ho una gran possibilità economica per rivolgermi ad uno psichiatra, anche se lavoro il mio misero stipendio lo utilizzo interamente per pagarmi l'università e le spese che ne conseguono. Devo cercare da sola di trovare una soluzione, la mia famiglia ha gia molti problemi per farsi carico anche dei miei, anzi fino ad ora sono io la loro valvola di sfogo. Che dire mi sto impegnando con tutte le mie forze ma i risultati sono ancora vani, oggi ho rischiato una crisi di panico mentre ero a lavoro ( lavoro su uno studio dentistico) sono rimasta kiusa in bagno per 30 minuti cercando di calmarmi, è stato davvero difficile e credo di essere riuscita ad evitare il peggio solo per l idea che ero a lavoro, forse questa cosa è positiva, significa che le mie crisi non sono del tutto fuori controllo in ogni caso ho molta paura. Tu come stai affrontando il tuo problema? come riesci a conciliare la tua vita con questo disagio? ti prego se ti va parlami di te e di come riesci a gestire le crisi? un abbraccio Nina
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: mi hanno detto che si tratta di crisi di panico   

Torna in alto Andare in basso
 
mi hanno detto che si tratta di crisi di panico
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La «crisi del quarto di vita»: depressi già a vent'anni
» Dal Maestro: Invito alla discussione - La crisi
» Alimentazione "in crisi"
» Sul detto cinese, dettato dal banner del forum, che cita:
» La bestemmia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Psicologi Campania :: DISTURBI D'ANSIA (attacchi di panico, fobie, agorafobia, ecc) :: DISTURBI D'ANSIA (ansia, fobie, attacchi di panico, agorafobia, ecc)-
Vai verso: