Forum di discussione su problematiche inerenti disagi psichici.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 nnnnnnnnnnnn

Andare in basso 
AutoreMessaggio
stellina

avatar

Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 23.12.09

MessaggioTitolo: nnnnnnnnnnnn   Mar Gen 12, 2010 1:26 am

Idea


Ultima modifica di stellina il Lun Nov 07, 2016 10:47 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
D.ssa Michela Guariniello
Admin
avatar

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mar Gen 12, 2010 1:10 pm

Cara Stellina,
comprendo perfettamente la tua sofferenza.
Purtroppo so quanto sia atterrente e flagellante l'alternarsi di queste fasi, ovvero il conflitto tra queste 2 parti di te, che tu giustamente chiami "parte magra" e "parte grassa", anche se io preferisco chiamarle rispettivamente "parte tiranna"e "parte ribelle".
Sai, so che in questo momento tu sei accecata dalla sofferenza e vedi tutto nero, ma credimi non è negativo che stia esplodendo e scalpitando la "parte ribelle" di te, anzi a mio avviso è positivo in quanto essa sta cercando di sfuggire alla tua "parte tiranna". Dovresti lasciarla fare, ascoltarla ed assecondarla se serve, perchè forse non ci crederai ma è molto più sana della "parte tiranna", e di conseguenza molto più foriera di cambiamento, al contrario della tiranna che è rigidissima .

Per quanto riguarda il resto, si è vero queste oscillazioni fanno male al metabolismo ed all'organismo, ma non concentrarti su questo aspetto ora, non serve, concentrati sul tuo dolore che ti fa rifugiare nel cibo. Puoi stare tranquilla che i 10 kg che togli e metti così repentinamente sono solo accumuli di liquidi ed andranno via automaticamente e definitivamente quando starai meglio psicologicamente, lo stesso vale per il metabolismo, il nostro corpo è qualcosa di così perfetto che si riaggiusterà subito non appena starai meglio.
Quindi, a mio avviso, il tuo obiettivo principale ora dev'essere sradicare, elaborare, affrontare, VIVERE il dolore che ti pervade corpo e anima...ed aiutare la tua parte ribelle a combattere contro quella parte ti te che è così severa con te stessa...

Come hai detto tu non esiste la bacchetta magica per fortuna, ma la "guarigione" va costruita mattone dopo mattone, sudando e faticando, però stanne certa ne varrà la pena, quindi NON MOLLARE.
Da quanto sei in cura Stellina? non ricordo..


Un abbraccio forte forte e per QUALSIASI COSA siamo qui
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
stellina

avatar

Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 23.12.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mar Gen 12, 2010 5:23 pm

flower


Ultima modifica di stellina il Lun Nov 07, 2016 10:47 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sergio67

avatar

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 51

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mar Gen 12, 2010 8:35 pm

Nella vita non esiste un troppo tardi.
Io ho iniziato a 42 anni quindi secondo il tuo metro dovrei essere senza speranza, giusto?
Hai 30 anni. E allora?
Oggi (o ieri se vogliamo) hai capito che avevi bisogno di aiuto. E' meraviglioso. E' una grandissima vittoria.
Oggi hai una scelta davanti a te: smettere di soffrire e uscire dal buio o restarci dentro. Conta qualcosa che hai 30 anni?
Non conta nulla, credimi. Non conterebbe nulla neanche se ne avessi 90. Non è mai tardi per smettere di soffrire e cominciare a vivere.
Per la mia esperienza l'orientamento della terapia non è poi così importante, quanto invece è importante il terapeuta e le sensazioni che ti trasmette. Ma soprattutto conti tu e l'atteggiamento con cui affronti la terapia.
Innanzitutto ci vuole pazienza. Molta pazienza. Prima di accorgerti dei cambiamenti che probabilmente sono già in atto in te ci vuole un po' di tempo. Sei in terapia da neanche due mesi. Aspetta ancora un po'.
Poi c'è l'aspettativa. Cosa ti aspetti da una seduta di terapia? Se ti aspetti di uscire e smettere di mangiare o ti aspetti di "sentirti meglio", ti stai sbagliando. Gli effetti di una terapia non sono immediati, sono molto più profondi, perché devono essere di lunga durata. Io per i primi mesi ho continuato a uscire e mangiare. Solo dopo una comprensione più profonda l'esigenza di mangiare è venuta meno.
Infine c'è l'atteggiamento. Se l'atteggiamento è di pensare che il tuo terapeuta ti farà smettere di mangiare, ti stai illudendo. Il terapeuta ti aiuterà a smettere di soffrire, e quindi di mangiare. Ma appunto "ti aiuterà". Sarai tu a doverti impegnare attivamente. Dovrai cercare in te stessa le cause della tua sofferenza, perché nessuno a parte te le conosce veramente. Forse proprio perché mi sembrava che tutto fosse inutile, che tanto non sarebbe cambiato nulla, mi sono sempre raccontato con grande sincerità, e credo che questo sia stato molto importante.

Un abbraccio
e vieni a trovarci in chat se ti va Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
D.ssa Michela Guariniello
Admin
avatar

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mer Gen 13, 2010 4:03 pm

Che dire Stellina?
Sergio ha riassunto tutto ciò che ti avrei detto io (Grande Sergio !).
Anche per quanto riguarda la terapia concordo con lui, ciò che conta non è l'indirizzo teorico-metodologico che si segue, ma la persona del terapeuta e come questa persona riesce a relazionarsi con il paziente (e ciò dipende dalle loro personalità come si integrano), nonchè le motivazioni e le aspettative del paziente...

Per la tua paura di ingrassare, se sostiuisci l'"ingrassare" con il "lasciarti andare", qualcosa cambia no?
Non pensare di ricadere nel binge, più ci pensi più ti sale l'ansia più rischi di caderci. Pensa ad ora, al momenti presente non a che etichetta diagnostica affibiarti.
"..dopo tanto autocontrollo, la pressione, il terremoto, il vulcano della sua anima manifestavano segni di un’imminente esplosione, e dal momento in cui essa fosse avvenuta lei non sarebbe stata più in grado di soffocare i suoi sentimenti..". (da 11 minuti, Paulo Cohelo)

Un abbraccio forte forte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
stellina

avatar

Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 23.12.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mer Gen 13, 2010 6:05 pm

cyclops


Ultima modifica di stellina il Lun Nov 07, 2016 10:47 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
D.ssa Michela Guariniello
Admin
avatar

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Gio Gen 21, 2010 8:16 pm

Cara Stellina,
innanzitutto come stai?

In ogni tuo messaggio ti autocolpevolizzi sempre, sempre. è vero stai di nuovo male, ma hai i tuoi motivi e sono più che validi, dovresti ascoltare che messaggio vuole lanciarti il tuo sintomo, se compare non è a caso...

"Ho un futuro incerto, questa cosa di non sapere con certezza cosa mi accadrà domani mi mette ansia..", pensa che è ciò che preferisco della vita, il non sapere cosa ci riservano sia il futuro in generale sia anche l'ora dopo, si, fa paura, ma è anche stimolante. Pensa che noia sapere già cosa ci aspetta..avere già tutti i programmi, tutte le certezze, no? La realtà è che pure se siamo convinti di avere certezze, le certezze in assoluto non esistono. La vita è incerta e aggiungo per questo bella e avventurosa..

Per il fatto della tua dottoressa stai tranquilla, nel momento in cui interromperete la terapia significa che ce la fai a camminare da sola...


Un abbraccio forte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
stellina

avatar

Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 23.12.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Ven Gen 22, 2010 11:21 am

Evil or Very Mad


Ultima modifica di stellina il Lun Nov 07, 2016 10:48 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
D.ssa Michela Guariniello
Admin
avatar

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mar Feb 02, 2010 12:50 pm

Cara Stellina,
come stai?

Volevo sottolineare che io le cose le dico non per "consolarvi" ma perchè ci credo e le penso.

Facci sapere come procede

Un abbraccio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
stellina

avatar

Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 23.12.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Mer Feb 10, 2010 3:18 am

Very Happy


Ultima modifica di stellina il Lun Nov 07, 2016 10:48 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sergio67

avatar

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 51

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Ven Feb 12, 2010 3:00 pm

Anche per me un abbraccio ha significato, anche virtualmente. Non è solo una firma o un modo di dire. Quando abbraccio qualcuno, anche virtualmente, intendo comunicare qualcosa che le parole non riusciranno mai a trasmettere: non sei sola, ti sono vicino, ti comprendo e ti sostengo.

Quando al discorso dca, borderline o quant'altro, io credo che non ti devi "etichettare". I nomi possono servono agli psicologi ma alla fine quello che conta è solo il tuo disagio, la tua sofferenza. Puoi chiamarla con qualsiasi nome, ma non ti aiuterà a stare meglio o peggio.
Fiducia nella terapia, impegno e pazienza. E le cose miglioreranno. Questo solo conta.


Per l'appunto...

un abbraccio Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
D.ssa Michela Guariniello
Admin
avatar

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   Lun Feb 15, 2010 10:52 am

stellina ha scritto:
buonasera dottoressa, ho fatto un salto nella sezione disturbi della personalità .... la mia psico in una seduta ha accennato qualcosa del genere ma non si è voluta sbilanciare .... mi ci manca solo il disturbo borderline e amen !!! Chissà come ho accettato il mio dca e adesso devo affrontare anche questo, spero che non mi rinchiudano da qualche parte Neutral ....

... mi scusi per la mia diffidenza, ma non la conosco, vede, per me un bacio, un abbraccio, un tvb ... hanno un significato molto importante e non l'accetto da tutti, neanche quelli virtuali ..... a presto !!!


Cara Stellina,
innanzitutto questa cosa della diffidenza e di tutto ciò che è uscito fuori credo possa essere per te spunto di riflessione..

Per ilfatto invece del disturbo di personalità, ha ragione Sergio, ciò checonta non è dare un nome al tuo disagio bensì il disagio in sè. Cioè voglio dire, esiste una sofferenza, gli "esperti" danno ad essa un nome, ma il problema non è il nome bensì la sofferenza. Aggiungo anche che come abbiamo sempre detto i disturbi alimentari sono i "sintomi", la punta dell'iceberg, nella maggioranza dei casi al di sotto c'è un disturbo di personalità, quindi stai tranquilla e continua il tuo percorso.

Un abbraccio e tienici aggiornati
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.psicologicampania.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: nnnnnnnnnnnn   

Torna in alto Andare in basso
 
nnnnnnnnnnnn
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Psicologi Campania :: DISTURBI ALIMENTARI (anoressia, bulimia, obesità, binge eating, ecc) :: DISTURBI ALIMENTARI (anoressia, bulimia, obesità, binge eating, ecc)-
Vai verso: